LC Mistretta Nebrodi


DSC_1265a


I Lions  promotori di salute per i cittadini della propria comunità Promozione della rete dell’Ictus – 6° Giornata per la Prevenzione dell’Ictus Cerebrale


Sabato 11 giugno 2016 a Mistretta si è svolta la 6° Giornata per la Prevenzione dell’Ictus Cerebrale. La giornata ha avuto due importanti momenti:

  1. Uno a carattere preventivo presso la Società Operaia dove un’equipe di medici ed infermieri hanno sottoposto a visita ed esami oltre 100 abitanti della città nebroidea. E’ stato valutato il rischio di andare incontro ad un ictus cerebrale attraverso il controllo della glicemia, del peso corporeo, della pressione arteriosa e della circonferenza addominale. A tutti i soggetti sottoposti al controllo, è stato somministrato un questionario con domande sul proprio stato di salute, su eventuali fattori di rischio, sui farmaci assunti e sulle abitudini voluttuarie. Sono stati  consegnati due opuscoli:
    1. uno con i consigli per prevenire l’ictus cerebrale ed
    2. un altro che spiega in modo semplice cos’è l’ictus cerebrale e quali sono i sintomi principali e più frequenti con cui si presenta  e che si debbono riconoscere prima possibile al fine di attivare la rete dell’ictus.
  1. In un secondo momento, nella splendida cornice del  Salone delle Feste del Circolo Unione,   la prof.ssa Rosa Musolino, Direttore della Stroke Unit del Policlinico Universitario di Messina ed i suoi collaboratori: il dott. Paolo La Spina, la dott.ssa Melina Casella e la dott.ssa Carolina Fazio, che, introdotti dal Coordinatore delle “Giornate per la Prevenzione dell’Ictus Cerebrale” dott. Franco Di Maria hanno  tenuto il convegno dal titolo: “Cos’è, come si cura e come si previene l’ictus cerebrale”

In modo brillante ed esaustivo sono state spiegate  tutte le problematiche legate all’incidenza , alla prevalenza dell’ictus (dott.ssa Casella), alla sintomatologia , alla fisiopatologia (dott. Di Maria), alla prevenzione (dott. La Spina) e alla gestione del paziente affetto  da ictus (prof.ssa Musolino) ad un pubblico numeroso, attento ed interessato

L’efficienza della rete  dell’ictus che abbraccia tutta la regione Sicilia, in provincia di Messina risulta essere paragonabile a quelle delle regioni più efficienti d’Italia come dimostrato dai dati presentati dalla prof. Musolino.

Importante e fondamentale è stata la scelta di Mistretta, dove la gestione dei pazienti affetti da ictus cerebrale è resa difficoltosa dalla particolare orografia del territorio nebroideo e dalla distanza dal centro sede di stroke unit .

Ciò rende spesso non realizzabile quanto previsto dal percorso assistenziale dalla rete ictus perché il paziente affetto da ictus cerebrale deve giungere alla Stroke Unit:

  • entro 4 ore e mezza dall’esordio dei sintomi per effettuare la terapia trombolitica;
  • entro 6 ore per la per effettuare la terapia endovascolare;

In queste condizioni  appare fondamentale la sensibilizzazione dell’opinione pubblica che deve essere preparata ad un corretto e rapido riconoscimento dei sintomi di esordio dell’ictus e alla tempestiva attivazione del percorso dalla “Rete tempo-dipendente dell’ictus” in quanto il tempo è cervello (Time is brain). Ciò significa che più precoce è l’intervento presso la stroke unit migliore è il recupero funzionale del paziente con una riduzione della disabilità.

I Lions diventano promotori di salute per i cittadini della propria comunità , in collaborazione con i Club Service del Territorio (Kiwanis, FIDAPA, AMMI), con le istituzioni (Comune di Mistretta, Parco dei Nebrodi e ASP Messina).

La promozione della salute, attraverso  gli operatori dell’ASP e della Stroke Unit, rappresenta un valore aggiunto per  il territorio in quanto anello di congiunzione tra le strutture sanitarie e la popolazione ,con l’obiettivo di  donare  anni alla vita e soprattutto vita agli anni.

Un segno tangibile dell’impegno dei Lions per migliorare il benessere sanitario e sociale della comunità.


Mario Portera – Presidente Lions Club Mistretta Nebrodi

Franco Di Maria – Coordinatore Giornate per la prevenzione dell’Ictus cerebrale


Annunci